Villa “La Legnana”: facciata ottocentesca

TAGS:

  • Anno: luglio / novembre 2010 - aprile / novembre 2012
  • Città: Bussero
  • Committente: Sig. Stefano Sioli
  • Direzione Lavori: Arch. M.C. Sironi
  • Soprintendenza Beni Artistici e Storici: Soprintendenza Beni Architettonici Milano: Arch. G. Sannazzaro
  • Operazioni Svolte:
    Rimozione intonaci ammalorati
    Integrazione intonaci
    Risarcimento fessurazioni
    Tinteggiatura
    Velinatura
    Pulitura lapidei
    Consolidamento lapidei
    Trattamento metalli
    Trattamento legno

Il nucleo più antico della villa risale ai primi decenni del Seicento. L’ampliamento settecentesco del portico ed il tamponamento delle aperture al piano superiore non hanno radicalmente alterato l’aspetto originale, conservato in un’incisione eseguita poco dopo la costruzione Seicentesca. Successivamente, nell’Ottocento il proprietario affidò all’arch. Balzaretto una profonda ristrutturazione della villa e la creazione di un giardino. Per l’intervento sul complesso, di grande rilevanza è stata la campagna di indagini stratigrafiche: hanno consentito di individuare le caratteristiche e la cromia dell’intonaco antico che è stato riproposto con velature a calce. Gli stucchi sono stati liberati dalle ridipinture, riportando a vista l’originario impasto lavorato in opera.