Restauro casa Corbellini-Wassermann

TAGS:

  • Anno: 2018 / 2019
  • Città: Milano
  • Committente: MDC S.r.l.- Galleria Massimo De Carlo
  • Direzione Lavori: Studio Binocle
  • Soprintendenza Beni Artistici e Storici: Arch. Annamaria Terafina
  • Operazioni Svolte:
    consolidamento, pulitura e ritocco dipinto murale a tempera
    descialbo e ritocco pittorico plafoni e cappe camini decorati a stucchi policromi
    pulitura e stuccatura marmi
    pulitura e restauro parquet e infissi lignei
    pulitura e restauro metalli
    recupero di lacerti in mosaico a pavimento
    restauro rivestimento in mattonelle di vetro opalino

Restauro delle superfici interne della casa Corbellini-Wassermann

Lo Studio è stato consulente per il restauro delle superfici interne della celebre Casa del Portaluppi (1935-36). Sono state eseguite le campionature e definite le metodologie di intervento su diversi materiali e casistiche, eseguendo poi le opere.
Rilevante il restauro del grande dipinto murale nell’ingresso, una veduta a volo d’uccello della campagna sud-ovest di Milano, eseguito a secco su preparazione a gesso. La sottile pellicola in smalto del fondo presentava sollevamenti e cadute e le parti figurative (borghi, strade, alberi, fiumi e fauna autoctona) spessi depositi superficiali e vecchi grossolani ritocchi.
Le stratigrafie sugli eleganti bassorilievi in stucco dei plafoni hanno evidenziato il colore a calce originario che è stato recuperato nelle tenui tonalità azzurro e ocra, insieme ad una migliore lettura plastica dei rilievi, specialmente per il motivo portaluppiano a rete, prima costipato di colore.
Lo scoprimento delle decorazioni ha interessato anche la cappa del camino in stucco nella ex sala da pranzo, a Chinoiserie su fondo verde.
I marmi sono stati puliti da cere e sporco e restaurati con la tecnica della scagliola; i legni sono stati puliti e finiti ad olio. Le eleganti grate corpi caloriferi sono state pulite, recuperando tracce della nichelatura originale. Restaurati anche sanitari, rubinetterie, boiserie, le vistose piastrelle di vetro celeste di un bagno e i lacerti di pavimentazione in mosaico degli spazi di servizio.