Palazzo Terragni (già Casa del fascio) – restauro conservativo delle superfici esterne

TAGS:

  • Anno: settembre 2019 / giugno 2020
  • Città: Lissone (MB)
  • Committente: Comune di Lissone
  • Direzione Lavori: Arch. Simona Ottieri - Studio Gambardella

Palazzo Terragni (già Casa del fascio) – restauro conservativo delle superfici esterne

L’edificio fu costruito tra il 1936 e il 1938 su progetto degli architetti Giuseppe Terragni e Antonio Carminati, vincitori di un concorso per l costruzione della Casa del Fascio; mai ultimato rispetto a quanto previsto in progetto progetto, fu in parte rimaneggiato nel dopoguerra. Gli interventi di conservazione delle facciate hanno restituito i valori materici e cromatici originari, che vedono una l’alternanza tra intonaco ed elementi prefabbricati in graniglia di cemento, con materiali lapidei quali il rivestimento in “spaccatello” di marmo Carrara, il granito e io sasso di Moltrasio, utilizzato nella monolitica torre civica, quasi una citazione neo medioevale a contrasto con la leggerezza razionalista del palazzo.