Chiostro ionico dell’Università Cattolica del S. Cuore, Milano

TAGS:

  • Anno: maggio / ottobre 2013
  • Città: Milano
  • Committente: Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Operazioni Svolte:
    Pulitura
    Consolidamento con iniezioni
    Stuccatura laterizi
    Ritocco pittorico
    Risarcimento fessurazioni
    Consolidamento con imperniazione

Il chiostro ionico del monastero di S. Ambrogio, ora sede dell’Università Cattolica, fu eretto su progetto di Donato Bramante e subì successive modifiche in seguito al cambio d’uso d’età napoleonica.
Il paramento del chiostro, caratterizzato dall’impiego di argilla ricca di ferro, presentava ridotte aree di esfoliazione provocate soprattutto da fenomeni di subflorescenze. Per evitare ulteriore perdita di materiale ed impedire la penetrazione dell’acqua, conservando però la naturale porosità del materiale, sono state eseguite iniezioni consolidanti ed attente stuccature. Con un ritocco a puntinato si è ristabilita l’unità cromatica del paramento, caratterizzato da materiale triturato a diversa tonalità e presenza di smagrante a granulometria grossa.